I Te e i Te aromatizzati

Il Te, una delle bevande più bevute al Mondo, è l’infuso delle foglie della Camellia sinesis, le differenti qualità disponibili dipendono dal luogo di origine e dai trattamenti che subisce dopo la raccolta. In Cina l’uso del te risale al III secolo, fu importato in Europa dalla Compagnia Olandese delle Indie Orientali nel XIV secolo, qui ebbe subito un enorme successo, da prima in Francia e Olanda e dal XVII secolo anche in Inghilterra. Ecco la lista dei nostri te.

Te Verde

Nella lavorazione "in verde" le foglie, dopo una breve fase di appassimento, sono stabilizzate a caldo. Nella fase di rullatura viene determinata la forma del te: arrotoloata, attorcigliata, appiattita o appallottolata. Segue l'essicazione. Questa lavorazione mantiene inalterate le proprietà del te. I te verdi sono arrivati in Europa in periodi più recenti rispetto ai te neri. L'infusione, solitamente, si conduce a temperature comprese tra i 75 °C e gli 80 °C con tempi di infusione di 2 o 3 minuti.
Te Bianco
E' noto anche come "Te dell'Imperatore", ed è ottenuto lavorando il te "in verde", ma raccogliendo le foglie appena germogliano. Le foglie, non ancora del tutto dischiuse, danno un infuso pallido, limpido, fresco e vellutato.
Te Verde Gunpowder
Uno dei te più consumati al mondo, prende il nome dalle foglie arrotolate in piccole palline che ricordano la polvere da sparo, e messe in acqua sembrano "esplodere". Il sapore metallico, acidulo, forte e pungente.
Te Verde Chun Mee
La sua forma "a sopracciglio di vecchio" è ottenuta mediante un processo di tostatura. Ha un aroma intenso e penetrante con note di prato fiorito e frutta, il gusto è forte e persistente.


Te Verde Sencha
Conosciuto come "zampa di ragno" è il te più consumato in Giappone. Eì coltivato in pieno sole e si raccoglie in primavera ed inizio estate. L'aroma è intenso e vegetale, con note che ricordano l'acqua iodata di mare.


Te Verde Bancha
Ottenuto dalle stesse piante da cui si raccoglie il Sencha, ma le foglie sono raccolte in tarda estate ed in autunno, e sono più grandi. La lavorazione giapponese prevede una stabilizzazione a vapore. L'aroma è intenso, vegetale, fresco e con note amarognole.


Te Neri

Questa lavorazione venne inventata per rendere i te destinati al commercio internazionale più conservabili. Dopo la fase di appassimento e rullatura segue la fase caratteristica di ossidazione in condizione di temperatura, umidità e durata controllate in cui si sviluppano nelle foglie sostanze responsabili del colore scuro e delle note gustative tipiche di questi te. Segue quindi l'essicazione. L'infusione dei te neri avviene solitamente a temperature alte, tra gli 85 °C e i 95 °C e i tempi din infusione sono compresi tra i 3 e i 4 minuti.

Te Blu OOlong

Le foglie appassite al sole sono agitate in ceste e si frantumano ai margini. Oolong significa letteralmente "Drago nero" ed è un te dalle foglie verdi-marroncine ottimo, molto raffinato, buono a qualsiasi ora del giorno e dal sapore leggermente fruttato.

Te Rooibush

Il Te rosso del Sud Africa è ottenuto dai ramoscelli e dalle foglie di Aspalathus Linearis, non è quindi della famiglia del te, ed essiccato assume una colorazione rossa. E' un te naturalmente privo di caffeina ! Ha un sapore gradevole e aromatico.

Ma non finisce qui ! Abbiamo anche il Te Honeybush, il Te Pu-Her post fermentato, la Yerba Mate e molto altro.
Clicca Qui per vedere tutti i te presenti sul nostro Catalogo, oppure clicca Qui per iscriverti alla nostra newsletter ed essere sempre informato sulle nostre novità.